Sentenza tar lazio Stampa
Sentenza TAR Lazio su Ricorso Transazione

La decisione del TAR del Lazio, ha riconosciuti legittimi i risarcimenti previsti dal Decreto 3 novembre 2003.
La decisione del TAR del Lazio, ha riconosciuti legittimi i risarcimenti previsti dal Decreto 3 novembre 2003.

I dirigenti del Ministero hanno assicurato, ai rappresentanti della Fedrazione, che c’è la ferma volontà, da parte del Ministro Sirchia, di chiudere in tempi brevi la transazione con il primo gruppo “storico” di emofilici ricorrenti rappresentati dagli avvocati del collegio difensivo nelle cosiddette causa emouno, emobis ed emoter.

Il 12 febbraio il Dottor Palumbo ha firmato il “decreto ricognitivo” che fissa l’elenco dei 718 emofilici, per i quali è autorizzata la transazione e per i quali verranno compilati e firmati a partire dalla prossima settimana gli atti ufficiali di transazione.

Successivamente, detti atti di transazione nominali dovranno essere inviati all’Avvocatura di Stato perché venga apposto il “visto di congruità”.

Ciò dovrebbe consistere semplicemente in una verifica formale che non vi siano stati commessi errori nella compilazione senza entrare in una valutazione di merito.

Successivamente, una volta vistati gli atti, verranno compilati i mandati di pagamento che attraverso l’Ufficio Ragioneria del Ministero del Tesoro arriveranno finalmente alla Tesoreria della Banca d’Italia per il pagamento delle somme (quasi sicuramente le quote 2003 e 2004 in un’unica soluzione).

scarica la sentenza